mercoledì 18 gennaio | 11:23
pubblicato il 31/lug/2014 17:36

Crisi: Istat, ripresa piu' difficile previsto, segnali stagnazione

(ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - "Il recupero della crescita economica si annuncia piu' difficile di quanto prospettato. I segnali provenienti dalle famiglie e dalle imprese sembrano delineare una fase di sostanziale stagnazione dell'attivita' economica anche se emergono alcuni segnali positivi sull'occupazione". E' quanto si legge nella nota mensile dell'Istat sull'andamento dell'economia italiana. "Tra le imprese, a luglio e' aumentata la fiducia nelle costruzioni e nei servizi mentre si e' mantenuta stabile nella manifattura. La fiducia delle famiglie e' risultata invece in diminuzione, influenzata dai giudizi sull'andamento attuale e futuro dell'economia italiana. La minor vivacita' della domanda estera potrebbe costituire un ulteriore elemento di freno per la ripresa", sottolinea l'Istituto. Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa