sabato 21 gennaio | 19:14
pubblicato il 09/apr/2013 11:17

Crisi: Istat, quota profitti imprese in calo al 39% nel 2012

(ASCA) - Roma, 9 apr - Nel 2012 la quota di profitto delle societa' non finanziarie e' stata del 39%, registrando una riduzione di 1,1 punti percentuali rispetto al 2011. Lo rende noto l'Istat, aggiungendo che, nel quarto trimestre del 2012, essa e' stata pari al 38,5%, in diminuzione di 0,6 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 1,2 punti rispetto al corrispondente trimestre del 2011.

Il tasso di investimento delle societa' non finanziarie, sempre nel 2012, e' sceso al 20,5%, con una riduzione di 1,4 punti percentuali rispetto al 2011. Nell'ultimo trimestre dell'anno esso e' stato pari al 20,1%, invariato rispetto al trimestre precedente, ma in diminuzione di 1,4 punti percentuali sul quarto trimestre del 2011.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4