domenica 04 dicembre | 21:28
pubblicato il 19/gen/2011 12:30

Crisi/ Istat: Pil pro capite diminuito del 5,7%, 24.400 euro

Italia al 12esimo posto in Ue dopo Francia,Inghilterra e Germania

Crisi/ Istat:  Pil pro capite diminuito del 5,7%, 24.400 euro

Roma, 19 gen. (askanews) - Il livello del Pil pro capite nel 2009 è diminuito del 5,7 per cento, attestandosi a 24.400 euro e collocando l'Italia al dodicesimo posto della graduatoria europea. E' quanto rileva l'Istat nell'indagine "Noi Italia" del 2011. Dal dato, misurato in parità di potere d'acquisto, emerge che il Belpaese, in graduatoria, è "immediatamente sopra la Spagna - rileva l'Istat - ma sotto Francia, Regno Unito e Germania rispettivamente di 1.000, 2.000 e 3.000 euro. Le differenze regionali permangono sensibili mantenendo pressoché invariato il divario tra Mezzogiorno e Centro-Nord".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari