venerdì 20 gennaio | 05:13
pubblicato il 19/gen/2011 12:30

Crisi/ Istat: Pil pro capite diminuito del 5,7%, 24.400 euro

Italia al 12esimo posto in Ue dopo Francia,Inghilterra e Germania

Crisi/ Istat:  Pil pro capite diminuito del 5,7%, 24.400 euro

Roma, 19 gen. (askanews) - Il livello del Pil pro capite nel 2009 è diminuito del 5,7 per cento, attestandosi a 24.400 euro e collocando l'Italia al dodicesimo posto della graduatoria europea. E' quanto rileva l'Istat nell'indagine "Noi Italia" del 2011. Dal dato, misurato in parità di potere d'acquisto, emerge che il Belpaese, in graduatoria, è "immediatamente sopra la Spagna - rileva l'Istat - ma sotto Francia, Regno Unito e Germania rispettivamente di 1.000, 2.000 e 3.000 euro. Le differenze regionali permangono sensibili mantenendo pressoché invariato il divario tra Mezzogiorno e Centro-Nord".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale