martedì 24 gennaio | 14:43
pubblicato il 15/lug/2013 15:22

Crisi: Gros Pietro, rigore necessario ma non sufficiente

(ASCA) - Torino, 15 lug - ''Si sta facendo strada l'idea che il rigore e il taglio della spesa sono provvedimenti necessari, ma assolutamente non sufficienti. E anzi se rimangono isolati possono produrre danni e avere effetti depressivi''. Lo ha detto Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, a margine dell'avvio dei lavori, presso l'impianto Terna di Piossasco, del tratto italiano della nuova interconnessione elettrica tra Italia e Francia.

''Cio' che e' assolutamente necessario - ha aggiunto Gros Pietro - e' far ripartire la crescita della produzione, e quindi anche l'occupazione. Se si riesce a fare questo si inneschera' un circolo virtuoso, che poi aiutera' anche a pagare il debito''.

eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4