venerdì 09 dicembre | 16:51
pubblicato il 15/lug/2013 15:22

Crisi: Gros Pietro, rigore necessario ma non sufficiente

(ASCA) - Torino, 15 lug - ''Si sta facendo strada l'idea che il rigore e il taglio della spesa sono provvedimenti necessari, ma assolutamente non sufficienti. E anzi se rimangono isolati possono produrre danni e avere effetti depressivi''. Lo ha detto Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, a margine dell'avvio dei lavori, presso l'impianto Terna di Piossasco, del tratto italiano della nuova interconnessione elettrica tra Italia e Francia.

''Cio' che e' assolutamente necessario - ha aggiunto Gros Pietro - e' far ripartire la crescita della produzione, e quindi anche l'occupazione. Se si riesce a fare questo si inneschera' un circolo virtuoso, che poi aiutera' anche a pagare il debito''.

eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina