lunedì 23 gennaio | 10:25
pubblicato il 08/lug/2013 17:23

Crisi: Giovannini, speranze di ripresa piu' solide

(ASCA) - Milano, 8 lug - L'economia italiana versa ''ancora in una situazione molto difficile''. Ma in questo contesto ''la speranza di ripresa e' piu' solida rispetto a qualche mese fa, anche per l'atteggiamento diverso dell'Unione europea''. A prospettarlo e' il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, che a margine di un convegno a Milano si e' soffermato sui recenti dati diffusi da istituti come Istat e Ocse: ''Sono segnali che fanno sperare che ci sia una ripresa che dovrebbe collocarsi nell'autunno di quest'anno. Non sara' una ripresa violenta ma debole''. Piu' nello specifico, secondo il ministro, ''la ripresa sara' di dimensioni sufficienti nella misura in cui le risorse attualmente in stand by verranno rimesse in campo per famiglie e imprese''. Questo, ha detto ancora il ministro, ''e' un percorso difficile e incerto, ma dopo cinque anni di recessione e' l'unico che possiamo seguire anche per fare quelle riforme strutturali di cui abbiamo bisogno''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4