lunedì 23 gennaio | 00:15
pubblicato il 13/ago/2013 08:37

Crisi: Giovannini, la ripresa sta arrivando ma non ci sono 'tesoretti'

Crisi: Giovannini, la ripresa sta arrivando ma non ci sono 'tesoretti'

(ASCA) - Roma, 13 ago - La ripresa economica e' alle porte, ma nelle casse dello Stato non ci sono ''tesoretti''. Lo afferma il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, in un'intervista alla Repubblica.

Purtroppo - spiega il ministro - il Pil e' ancora diminuito, ma altri indicatori di fiducia di famiglie e imprese, nonche' quelli sulla produzione industriale di giugno sono interessanti. E confermano un possibile segno piu' del Pil tra il terzo e il quarto trimestre dell'anno.

Anche l'Eurozona mostra gli stessi segnali, una buona notizia per chi esporta''.

Il ministro smentisce pero' l'esistenza di ''tesoretti'' prodotti da un extragettito. ''I facili entusiasmi - spiega Giovannini - tenderanno a ridimensionarsi con i dati di luglio''.

Infine sull'Imu, il ministro si dice ''convinto che la ragionevolezza prevarra' e si trovera' una soluzione, evitando che la fibrillazione politica di questi giorni sfoci in instabilita''', mentre su un ipotetico piano con il ministro D'Alia per tagliare 200 mila posti pubblici, Giovannini replica che ''non son nulla di questo piano''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4