sabato 03 dicembre | 21:00
pubblicato il 15/nov/2013 12:26

Crisi: Giovani Confcommercio, aumenta divario tra Nord e Sud

(ASCA) - Venezia, 15 nov - ''Il divario tra Nord e Sud e il fenomeno dell'emigrazione meridionale e', purtroppo, tornato di prepotenza alla ribalta''. Lo ha detto al Forum di Venezia il presidente dei Giovani Imprenditori di Confcommercio, Alessandro Micheli, al forum di Venezia. ''E' un fenomeno che desta grande preoccupazione - ha spiegato Micheli - perche' fotografa un mezzogiorno che si spopola e si disperde, che perde forze di lavoro e, in cui, a differenza delle altre aree del paese, si riduce il rapporto tra giovani e anziani con un impatto negativo, devastante della crescita potenziale del Meridione''. fdm/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari