sabato 21 gennaio | 21:05
pubblicato il 09/nov/2011 13:18

Crisi/ FT: Impegni di Berlusconi non riescono a calmare mercati

Costi rifinanziamento debito sono a livelli insostenibili

Crisi/ FT: Impegni di Berlusconi non riescono a calmare mercati

Roma, 9 nov. (askanews) - "Gli impegni presi da Silvio Berlusconi" sulle sue future dimissioni "non riescono a calmare i mercati". Lo scrive il Financial Times in apertura dell'edizione online, dedicata all'ondata di vendite che sta colpendo con crescente forza i titoli di Stato del Belpaese, facendo balzare al rialzo i loro rendimenti. In Questo modo "i costi di rifinanzimento" del debito pubblico hanno raggiunto "livelli insostenibili" secondo il FT. Il quotidiano della City rileva che oltre alle vicissitudini della politica interna italiana, il mercato obbligazionario pubblico ha risentito anche dell'aumento dei margini prudenziali sui bond italiani imposto dalla camera di compensazione londinese Lch Clearnet.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4