lunedì 27 febbraio | 06:19
pubblicato il 26/ott/2012 11:19

Crisi/ Fornero: Riforme necessarie, iniziate e non ancora finite

"Chiamati con compiti chiari, dovevamo agire"

Crisi/ Fornero: Riforme necessarie, iniziate e non ancora finite

Capri (Napoli), 26 ott. (askanews) - "Bisognava riformare il paese. Riforme, riforme e ancora riforme: di questo il paese aveva bisogno. Abbiamo cominciato e di certo non abbiamo finito". Lo ha detto il ministro del Welfare, Elsa Fornero, intervenendo al meeting dei giovani di Confindustria, ricordando che questo "Governo tecnico è stato chiamato con compiti molto chiari: dovevamo agire". "Bisognava allontanare la crisi finanziaria che incombeva - ha affermato - e che metteva a rischio il pagamento delle pensioni e l'intero sistema dei pagamenti. La crisi avrebbe travolto anche l'euro, perchè il nostro peso non è quello della Spagna o della Grecia, e avrebbe messo a rischio lo stesso progetto di costruzione dell'Europa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech