giovedì 08 dicembre | 20:01
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Crisi/ Fornero: 2013 difficile ma non chiedere altri sacrifici

"Oggi il paese è molto più sostenibile"

Roma, 18 dic. (askanews) - Il 2013 sarà un anno "difficile", ma agli italiani "non si deve chiedere di più, chiunque governi". Lo ha detto il ministro del Welfare, Elsa Fornero, secondo cui "non credo che i sacrifici debbano aumentare. Gli italiani hanno accettato una dose massiccia di sacrifici sufficiente a salvare il paese dalla crisi finanziaria". Fornero ha poi spiegato che "non c'è nessuna fanfara da suonare. Si possono dare messaggi che il 2013 sarà difficile, ma un po' migliore di questo". Il responsabile del Welfare ha aggiunto che grazie ai sacrifici fatti dagli italiani "oggi il paese è molto più sostenibile di quando il governo è entrato in carica". Il fatto che il prossimo sarà un anno un po' migliore non significa che si potranno aprire scenari di aumento della spesa pubblica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni