giovedì 23 febbraio | 19:53
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Crisi/ Fornero: 2013 difficile ma non chiedere altri sacrifici

"Oggi il paese è molto più sostenibile"

Roma, 18 dic. (askanews) - Il 2013 sarà un anno "difficile", ma agli italiani "non si deve chiedere di più, chiunque governi". Lo ha detto il ministro del Welfare, Elsa Fornero, secondo cui "non credo che i sacrifici debbano aumentare. Gli italiani hanno accettato una dose massiccia di sacrifici sufficiente a salvare il paese dalla crisi finanziaria". Fornero ha poi spiegato che "non c'è nessuna fanfara da suonare. Si possono dare messaggi che il 2013 sarà difficile, ma un po' migliore di questo". Il responsabile del Welfare ha aggiunto che grazie ai sacrifici fatti dagli italiani "oggi il paese è molto più sostenibile di quando il governo è entrato in carica". Il fatto che il prossimo sarà un anno un po' migliore non significa che si potranno aprire scenari di aumento della spesa pubblica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech