sabato 21 gennaio | 04:00
pubblicato il 13/set/2013 21:00

Crisi: Ecofin spinge per sostegno a credito Pmi

Crisi: Ecofin spinge per sostegno a credito Pmi

(ASCA) - Bruxelles, 13 set - Ci sono le condizioni per tornare a garantire accesso al credito alle piccole e medie imprese, e dunque il momento va colto senza indugio. Questo il messaggio che arriva da Vilnius dopo il primo giorno di lavori dell'Ecofin. I ministri dell'Economia e delle finanze dei paesi dell'Ue hanno parlato di questo e di unione bancaria, ma e' sul credito alle Pmi che Olli Rehn, commissario europeo per gli Affari economici e monetari, si e' soffermato nella conferenza stampa conclusiva. ''Ci sono piccoli segnali di stabilizzazione dei mercati finanziari e il graduale miglioramento dell'economia europea si sta tramutando in un miglioramento delle condizioni di prestito'', ha detto Rehn. Bisogna fare in modo che le pmi ricevano denaro perche', ha messo in guardia, ''senza un credito sostenibile non ci saranno gli investimenti che servono a sostenere la crescita e la creazione di posti di lavoro''.

Le ipotesi analizzate per stimolare i prestiti alle pmi sono il ricorso a strumenti di condivisione del rischio su cui stanno lavorando Commissione europea e Banca europea per gli investimenti (Bei): 'L'Iniziativa per le Pmi' (questo il nome del progetto) intende creare un canale di credito europeo superando la frammentazione esistente, con la Bei che agirebbe da garante. Del tema si continuera' a discutere in occasione dell'Ecofin del 15 ottobre.

Rinviate all'Ecofin del 15 novembre le decisioni sul Meccanismo unico di supervisione bancaria, tema discusso oggi per la prima volta in sede Ecofin. I ventotto hanno iniziato ad analizzare tempi e modalita' di attivazione della vigilanza. Rimantas Sadzius, ministro delle Finanze lituano e quindi presidente dell'Ecofin, ha evidenziato l'esigenza di ''progressi rapidi'' verso l'unione bancaria, a suo giudizio ''essenziale per assicurare la stabilita' finanziaria e la crescita del mercato interni''.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4