giovedì 23 febbraio | 04:26
pubblicato il 02/mag/2011 15:08

Crisi/ Draghi: Ripresa c'è ma è disomogenea, restano rischi

Governatore Bankitalia a conferenza su integrazione finanziaria

Crisi/ Draghi: Ripresa c'è ma è disomogenea, restano rischi

Bruxelles, 2 mag. (askanews) - Dopo la crisi, nell'attuale fase di ripresa economica restano e continueranno "ancora per qualche tempo" a sussistere alcuni "rischi globali: ripresa disomogenea, politiche economiche divergenti, aumento dei prezzi delle materie prime, squilibri nei pagamenti internazionali e pressioni sui tassi di cambio". Lo ha affermato oggi a Bruxelles il governatore di Bankitalia e presidente del Financial stability board Mario Draghi, intervenendo alla conferenza organizzata dalla Commmissione Ue e dalla Banca centrale europea sull'integrazione dei mercati finanziari. Un altro problema di questa fase della ripresa, ha sottolineato Draghi, è che la crescita, è trainata dai paesi emergenti mentre resta più modesta nelle economie avanzate.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech