lunedì 23 gennaio | 01:31
pubblicato il 07/ott/2011 14:02

Crisi/ Draghi: Giovani in difficoltà, a rischio futuro Paese

"Sono i più colpiti da crisi, hanno prospettive molto incerte"

Crisi/ Draghi: Giovani in difficoltà, a rischio futuro Paese

Roma, 7 ott. (askanews) - Le difficoltà dei giovani sono preoccupanti, perchè le loro prospettive sono incerte e si sta mettendo a rischio il loro futuro e quello del Paese. l'allarme lanciato dal governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, secondo cui "le difficoltà incontrate dalle giovani generazioni devono preoccuparci. La crisi che dal 2008 ha colpito l'economia mondiale ha acuito drammaticamente il problema perchè i giovani sono fra coloro che ne subiscono i contraccolpi più forti". "Specialmente nel nostro paese - ha sottolineato Draghi in un convegno a Sarteano (Siena) - le prospettive di reddito delle nuove generazioni sono più che mai incerte; il loro contributo alla crescita è frenato in vario modo dai nodi strutturali che strozzano la nostra economia. Si stanno sprecando risorse preziose - ha aggiunto - stiamo mettendo a repentaglio non solo il loro futuro ma quello del paese intero".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4