lunedì 20 febbraio | 08:05
pubblicato il 30/mag/2013 16:49

Crisi: Cucchiani,soluzione credit crunch e' normalizzazione pagamenti PA

(ASCA) - Trento, 30 mag - ''Il vero credit crunch e' determinato dai tempi anomali dei pagamenti della Pa. Quindi la prima soluzione del credit crunch e' la normalizzazione dei pagamenti della Pa''. Cosi', l'amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, Enrico Cucchiani, al Festival Dell'Economia di Trento. In merito all'analisi dell'Ocse secondo cui il credit crunch sarebbe causato dall'austerity, Cucchiani ha dichiarato: ''Non trovo riscontro nei numeri. Il 'deleveraging' italiano e' inferiore al deleveraging che e' accaduto nel sistema bancario di quasi tutti i Paesi europei, mentre invece c'e' stato un forte crollo della domanda di credito''. ''Spesso si fa confusione quando si guardano i numeri, perche' si vedono delle evoluzioni che tengono conto delle rettifiche, quindi il credito non e' diminuito, quello che ha inciso sulla diminuzione del credito netto sono le rettifiche e gli accantonamenti che sono delle perdite secche per le banche'', ha concluso l'ad di Intesa Sanpaolo.

fdm/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia