domenica 19 febbraio | 13:39
pubblicato il 04/mag/2013 12:00

Crisi/ Csc: Più bond e più capitale contro scarsità credito

Fabbisogno stimato in 90 mld in 5 anni

Crisi/ Csc: Più bond e più capitale contro scarsità credito

Roma, 4 mag. (askanews) - La scarsità di credito bancario "frena gli investimenti e la crescita". Serve "nuova finanza per le imprese, insieme a interventi diretti a sbloccare il circolo vizioso credit crunch-recessione". A sostenerlo il Centro studi di Confindustria, secondo cui il fabbisogno finanziario per maggiori investimenti delle imprese può essere stimato in 90 miliardi in 5 anni. Secondo il Csc, questi nuovi finanziamenti "vanno trovati aprendo canali alternativi a quello bancario, da tempo individuati ma mai diventati realmente efficaci" e "bisogna superare i tradizionali limiti di accesso delle aziende italiane ai mercati". Maggiori risorse, prosegue il Centro studi, "devono venire dal capitale proprio delle imprese. Ciò richiede il rilancio di vari strumenti. La crisi ha frenato in Italia lo sviluppo del mercato del private equity, importante per le PMI che non accedono alla Borsa. Anche l'espansione degli strumenti ibridi di capitale, come il mezzanine finance, va rilanciata". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia