mercoledì 07 dicembre | 19:24
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Crisi/ Csc: Disoccupazione 2013 a 11,8% imprese verso tagli

Restano preoccupanti condizioni mercato lavoro

Roma, 11 dic. (askanews) - Disoccupazione "alta e crescente" in Italia. Le imprese, "data la dimensione raggiunta dai cali di attività e fatturato" saranno "probabilmente costrette a tagliare i posti di lavoro". A lanciare l'allarme è il Csc spiegando che il tasso di disoccupazione quest'anno si attesterà al 10,6% per poi salire all'11,8% nel 2013 e schizzare al 12,4% nel 2014. Se si includono le Ula (unità di lavoro) equivalenti in Cig, l'incidenza della forza lavoro inutilizzata arriva al 12,5% a fine 2012, al 13,5% a fine 2013 e al 13,6% nel 2014. Le condizioni del mercato del lavoro italiano, dunque, "restano preoccupanti". Il 2014 si chiuderà con 1milione e421mila Ula occupate in meno rispetto a inizio 2008 (-5,7%). La flessione del Pil nella seconda parte del 2011 ha interrotto la ripresa della domanda di lavoro che era iniziata a fine 2010. Le Ula hanno cominciato a ridursi nel terzo trimestre del 2011 e nel primo trimestre del 2012 hanno toccato un nuovo punto di minimo dall'inizio della crisi (-1 milione e 261mila unità rispetto all'avvio del 2008: -5%). Un vuoto occupazionale che, appunto, si amplierà nei prossimi trimestri, dato che la contrazione delle Ula non si esaurirà prima del quarto trimestre del 2013. "Nonostante i bassi livelli di attività le imprese hanno cercato di non tagliare posizioni lavorative", spiega il Csc. Il ricorso alla Cig è alto: in ottobre 2012 le ore autorizzate sono salite del 20,6% rispetto allo stesso mese del 2011. "Le imprese, però, non potranno proseguire a lungo in questa politica, data la dimensione raggiunta dai cali di attività e fatturato e saranno probabilmente costrette a tagliare i posti di lavoro", avverte il Centro studi di viale deell'Astronomia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni