lunedì 20 febbraio | 23:48
pubblicato il 24/ago/2012 05:11

Crisi/ Crescita su tavolo cdm, da cuneo fisco a misure sviluppo

Confronto su dossier ministri, misure nelle prossime settimane

Crisi/ Crescita su tavolo cdm, da cuneo fisco a misure sviluppo

Roma, 24 ago. (askanews) - Un nuovo mini-pacchetto per lo sviluppo, la riduzione del cuneo fiscale, misure "mirate" per i giovani e il riordino degli incentivi alle imprese. Sono alcuni dei temi principali sul tavolo del consiglio dei ministri di oggi, che sarà concentrato sul rilancio della crescita. Un obiettivo che - insieme al taglio del debito pubblico e alla riduzione della spesa - sarà cruciale nella strategia di politica economica dei prossimi mesi. Sarà il primo Cdm dopo la breve pausa estiva, un incontro per riprendere subito l'attività e preparare i prossimi provvedimenti. "Un appuntamento - secondo il ministro del Lavoro, Elsa Fornero - che Monti ha voluto, senza l'affanno di un decreto da approvare, per una riflessione sui tanti tasselli per avviare il paese alla crescita". Alla riunione di questa mattina i ministri porteranno i 'compiti per le vacanze' fatti nelle ultime due settimane, dopo l'invito lanciato dal premier Mario Monti nel Cdm del 10 agosto. Ci sarà quindi un'analisi sui dossier dei singoli ministeri, con i nuovi provvedimenti da adottare e i progetti per l'autunno. Tra le prime misure che potrebbero essere varate già tra fine agosto e la prima settimana di settembre (il 5 è previsto l'atteso incontro tra governo e imprese), ci sono il piano Giavazzi per rivedere gli incentivi alle aziende e un nuovo mini-pacchetto per lo sviluppo, con interventi per l'agenda digitale, per le start-up e per le infrastrutture, con l'esenzione dall'Iva per le nuove opere. Meno probabile un'approvazione a breve per il piano Amato di revisione dei contributi a partiti e sindacati. Dalla Fornero poi arriverà la proposta di un taglio del cuneo fiscale e contributivo per le imprese "che valorizzano il capitale umano", aziende meritevoli nei rapporti coi dipendenti. E si discuterà anche di un piano per i giovani, con misure - secondo il ministro del Lavoro - "mirate e molto territoriali", senza spendere una "quantità eccessiva" di risorse.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia