venerdì 20 gennaio | 19:21
pubblicato il 05/giu/2013 11:40

Crisi: Confindustria, manifatturiero 5* nel mondo per valore... (rpt)

(ASCA) - Roma, 5 giu - L'Italia resta la settima potenza manifatturiera mondiale con una quota del 3,1%, in discesa rispetto al 5,5% del biennio 1991-92, ma bisogna tenere conto che questo calo e' stato anche fisiologico in quanto legato all'ingresso sul proscenio internazionale della pattuglia dei paesi emergenti. E' quanto emerge dal rapporto Scenari Industriali del Centro Studi Confindustria: ''L'alto prezzo della crisi per l'Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizione per lo sviluppo del manifatturiero''. Nuovi attori che prima erano compratori netti da paesi avanzati, oggi sono diventati venditori netti. Su tutti la Cina che ha sulla produzione mondiale manifatturiera ha conquistato una quota del 20%, mentre il peso complessivo dei paesi emergenti e' salito al 44%. L'Italia resta comunque la settima potenza manifatturiera mondiale e la seconda in Europa, dietro la Germania. Tra i plus un alto tasso di industrializzazione, una buona distribuzione settoriale, una buona capacita' di riorientare le esportazioni. Non a caso, e' spiegato nel Rapporto, l'Italia in termini di valore aggiunto e' la quinta potenza mondiale nell'export segno di una buona capacita' di mantenere il processo produttivo all'interno del paese e dell'inserimento nella catena del valore, cioe' di essere fornitori anche di altri paesi manifatturieri, per esempio nella componentistica auto verso la Germania. Il Rapporto segnala inoltre il forte contributo del manifatturiero alla dinamica del Pil. Nei paesi avanzati, un aumento dell'1% della quota mondiale di produzione manifatturiera determina una crescita dell'1,5% del Pil.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4