giovedì 19 gennaio | 23:11
pubblicato il 05/giu/2013 11:00

Crisi: Confindustria, manifatturiero 5* nel mondo per valore aggiunto

(ASCA) - Roma, 5 giu - L'Italia resta la settima potenza manifatturiera mondiale con una quota del 3,1%, in discesa rispetto al 5,5% del biennio 1991-92, ma bisogna tenere conto che questo calo e' stato anche fisiologico in quanto legato all'ingresso sul proscenio internazionale della pattuglia dei paesi emergenti. E' quanto emerge dal rapporto Scenari Industriali del Centro Studi Confindustria: ''L'alto prezzo della crisi per l'Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizione per lo sviluppo del manifatturiero''. Nuovi attori che prima erano compratori netti da paesi avanzati, oggi sono diventati venditori netti. Su tutti la Cina che ha sulla produzione mondiale manifatturiera ha conquistato una quota del 20%, mentre il peso complessivo dei paesi emergenti e' salito al 44%. L'Italia resta comunque la settima potenza manifatturiera mondiale e la seconda in Europa, dietro la Germania. Tra i plus un alto tasso di industrializzazione, una buona distribuzione settoriale, una buona capacita' di riorientare le esportazioni. Non a caso, e' spiegato nel Rapporto, l'Italia in termini di valore aggiunto e' la quinta potenza mondiale segno di una buona capacita' di mantenere il processo produttivo all'interno del paese e dell'inserimento nella catena del valore, cioe' di essere fornitori anche di altri paesi manifatturieri, per esempio nella componentistica auto verso la Germania. Il Rapporto segnala inoltre il forte contributo del manifatturiero alla dinamica del Pil. Nei paesi avanzati, un aumento dell'1% della quota mondiale di produzione manifatturiera determina una crescita dell'1,5% del Pil.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale