venerdì 20 gennaio | 15:59
pubblicato il 19/dic/2013 10:48

Crisi: Confindustria, finita ma Paese fragile. Tenuta sociale a rischio

Crisi: Confindustria, finita ma Paese fragile. Tenuta sociale a rischio

(ASCA) - Roma, 19 dic - ''La profonda recessione dell'economia italiana, la seconda in sei anni, e' finita. I suoi effetti no''. E' la fotografia scattata dal Centro studi di Confindustria nello scenario economico ''La difficile ripresa. Cultura motore dello sviluppo'. ''Camminiamo pero' sul filo di un rasoio - sottolineano gli economisti di Confindustria - e molti sono i tasselli che devono andare a posto per comporre il mosaico''. Il CsC rivede poi al ribasso le stime per il Pil italiano: nel 2013 si prevede un calo dell'1,8%, ridotto rispetto al -1,6% stimato nello scenario economico di settembre. Gli economisti di viale Astronomia confermano invece la stima per il 2014, che vede un incremento del prodotto interno lordo dello 0,7%, a cui seguira' una crescita dell'1,2% nel 2015. Pero', avverte il Csc, ''basta poco perche' gli eventi prendano una piega infelice'' e ''il pericolo maggiore e' il cedimento della tenuta sociale, con il montare della protesta che si incanali verso rappresentanze che predicano la violazione delle regole e la sovversione delle istituzioni''. E ricorda che ''il Paese ha subito un grave arretramento ed e' diventato piu' fragile, anche sul fronte sociale''. In particolare, le persone a cui manca lavoro, totalmente o parzialmente, sono 7,3 milioni, due volte la cifra di sei anni fa. Si tratta di tutti coloro che vivono nell'area del disagio occupazionale. E dal 2007 le famiglie italiane hanno dovuto tagliare sette settimane di consumi, ossia 5.037 euro in media all'anno. Un po' di luce dovrebbe vedersi nel 2015, quando il credit crunch si allentera' fino a trasformarsi in aumento dei prestiti e, insieme, si ridurra' lo spread Btp/Bund a 150 punti base. drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"