lunedì 05 dicembre | 16:06
pubblicato il 23/mar/2011 15:46

Crisi/ Confindustria: Con choc petrolio Pil giù di 1% in biennio

Impatto maggiore 2012. Effetto attenuato se rientrano turbolenze

Crisi/ Confindustria: Con choc petrolio Pil giù di 1% in biennio

Roma, 23 mar. (askanews) - L'aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi, causato dalle tensioni in Libia e nel mondo arabo, il possibile rialzo dei tassi da parte della Bce e il cambio dell'euro possono modificare in peggio il profilo della ripresa economica. Lo ha sottolineato il centro studi di Confindustria (Csc) nella consueta congiuntura flash, spiegando che con lo choc petrolifero "il profilo della ripresa viene modificato e, a parità di condizioni, il Pil italiano potrebbe risentirne per un totale di quasi un punto percentuale nel biennio 2011-2012". L'impatto maggiore, hanno previsto gli analisti dell'associazione di viale dell'Astronomia, sarà "l'anno prossimo". Secondo Confindustria "l'effetto sarebbe molto attenuato qualora rientrassero rapidamente le turbolenze politiche nei paesi esportatori di beni energetici e la Bce non varasse rincari seriali del denaro, calmierando anche il cambio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari