sabato 10 dicembre | 23:19
pubblicato il 25/ago/2012 18:00

Crisi/ Confindustria: Cina frena ma ancora opportunità per Italia

Csc: fase di sviluppo più matura, rallentamento è fisiologico

Crisi/ Confindustria: Cina frena ma ancora opportunità per Italia

Roma, 25 ago. (askanews) - La locomotiva cinese rallenta ma continuerà a essere "la principale fonte di crescita per l'economia mondiale e una fonte di opportunità di investimento e di mercato per le imprese italiane". Lo sostiene il centro studi di Confindustria in una nota di approfondimento, sottolineando che "il Dragone sta entrando in una fase più matura di sviluppo e il suo ritmo di espansione si abbassa fisiologicamente". "La crescita della Cina - spiega il Csc - si basa su alcuni elementi di forza che ne impediscono il deragliamento, tra cui: lo sviluppo delle aree interne del paese, che convergono verso i livelli di Pil pro-capite delle zone costiere grazie alla loro maggiore competitività, l'inarrestabile processo di urbanizzazione, esteso a tutto il paese - aggiunge il centro studi - e il costante aumento della produttività, determinante nel generare le risorse per i forti aumenti delle retribuzioni". "Ci sono però - sottolinea il centro studi di Confindustria - alcuni importanti nodi da sciogliere per mantenere l'economia su un sentiero di crescita duratura. Anzitutto un riequilibrio delle componenti della domanda che porti l'economia a fare maggior affidamento sui consumi delle famiglie e una riforma del sistema bancario che favorisca la libera concorrenza tra imprese statali e non". "Le riforme, e in generale le politiche economiche - conclude il Csc - hanno un passo rallentato in questa fase perchè è in corso il decennale cambio di leadership. Per avere un'accelerazione occorrerà attendere che i nuovi vertici si insedino e assumano il pieno controllo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina