mercoledì 22 febbraio | 18:58
pubblicato il 14/mag/2013 12:00

Crisi/ Confesercenti:Un 2013 nero con -42mila negozi,-13 mld euro

Aumentate difficoltà Pmi, bruciati redditi e lavoro

Crisi/ Confesercenti:Un 2013 nero con -42mila negozi,-13 mld euro

Roma, 14 mag. (askanews) - Un 2013 nero con 42mila negozi chiusi e 13 miliardi di euro persi. E' questa la stima di Confesercenti diffusa in occasione della campagna 'Liberaladomenica' che punta a stoppare la liberalizzazione delle aperture domenicali che, secondo l'associazione, ha favorito solo la grande distribuzione e penalizzato le Pmi del commercio. Questa "interminabile crisi" economica "ha aumentato le difficoltà delle Pmi del commercio ed ha bruciato redditi e lavoro, con un esito drammatico sul versante delle chiusure: la nostra previsione, per il 2013, è di un saldo negativo di 42 mila unità", ha spiegato il presidente Marco Venturi, il quale ha aggiunto che "va considerato in questo contesto la forte caduta della spesa delle famiglie: un calo di circa 40 miliardi nel 2012, cui quest'anno potrebbero aggiungersi altri 13 miliardi persi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech