sabato 03 dicembre | 21:27
pubblicato il 13/set/2011 10:01

Crisi/ Confesercenti:Nel 2012 ripresa non arriva, consumi al palo

Venturi: Tagliare costi politica e imposte su lavoro e imprese

Crisi/ Confesercenti:Nel 2012 ripresa non arriva, consumi al palo

Roma, 13 set. (askanews) - La ripresa economica resta un miraggio: nel 2012 il Pil faticherà ad arrivare al +0,4% mentre i consumi delle famiglie continueranno a calare (+0,3% dal +0,6% di quest'anno). Andrà meglio, invece, sul fronte del mercato del lavoro con la disoccupazione in calo dall'8,2% del 2011 al 7,9% del 2012, e anche l'enorme debito pubblico che quest'anno toccherà il 120,5% dovrebbe ridiscendere al 119,8%. A fotografare la situazione economica del Paese è il Rapporto Confesercenti-Ref 2012. Per il presidente di Confesercenti, Marco Venturi, "si deve uscire al più presto dalle logiche dell'emergenza. Serve un doppio intervento: coraggiosi tagli delle spese a partire dai costi della politica, dallo snellimento della P.A. e dagli sprechi; taglio delle imposte su lavoro e imprese. Sarebbe importante inoltre che governo e Parti sociali si impegnino su doppio tavolo di confronto per ridurre la esplosiva pressione fiscale e per una riforma definitiva delle pensioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari