venerdì 02 dicembre | 19:44
pubblicato il 23/mar/2013 12:00

Crisi/ Confesercenti: in due mesi spariti 4.700 bar e ristoranti

Chiusi quasi 500 alberghi

Crisi/ Confesercenti: in due mesi spariti 4.700 bar e ristoranti

Roma, 23 mar. (askanews) - La Confesercenti lancia l'allarme: in due mesi sono sparite 4.723 aziende tra bar, ristoranti e alberghi. La crisi economica e la mancanza di fiducia stanno infatti decimando le imprese dell'alloggio e della somministrazione, siano esse strutture ricettive, ristoranti o bar. Secondo i dati dell'Osservatorio Confesercenti, nel corso dei primi due mesi del 2013 il saldo tra aperture e chiusure vede scomparire 4.723 aziende, con risultati negativi in tutte le Regioni italiane. In particolare, si perdono 2.298 ristoranti, 1.933 bar e 492 tra le imprese attive nell'alloggio e nel catering. Ad essere più colpita è la Lombardia, con un saldo negativo tra iscrizioni e cessazioni di 584 esercizi commerciali attivi nel settore alloggio e somministrazione, seguita dall'Emilia Romagna (507) e dal Piemonte (473).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari