sabato 21 gennaio | 12:43
pubblicato il 01/mar/2013 12:50

Crisi: Confesercenti, dati Pil e inflazione mostrano quadro preoccupante

(ASCA) - Roma, 1 mar - ''I dati Istat di oggi su Pil, lavoro ed inflazione mostrano un'Italia sempre piu' in crisi''. Lo afferma la Confesercenti in una nota.

''Lo stesso quinto calo consecutivo mensile dell'inflazione se da una parte poteva rappresentare un fatto positivo - prosegue Confesercenti - dall'altra, invece, diventa un ulteriore, allarmante sintomo della grave situazione economica del Paese. L'inflazione si adegua ad un'economia soffocata da una congiuntura economica sempre piu' pericolosa: la disoccupazione tocca livelli record, il calo del Pil 2012 lascia una pesante eredita' di recessione, migliaia di imprese non ce la fanno piu' e chiudono, le famiglie tirano la cinghia ed i consumi segnalano cali preoccupanti''. ''La netta contrazione della spesa per consumi interni delle famiglie, colpite sempre di piu' dalla mancanza di lavoro e da un peso fiscale esorbitante - continua la nota - , produrra' effetti negativi anche nel 2013 con un impatto negativo sul Pil, in termini di sottrazione di crescita, di 0,7 punti percentuali. Del resto questa deriva appare inevitabile con un prelievo fiscale che crescera' di altri 34 miliardi nel 2013, mentre sarebbe indispensabile una inversione di tendenza che sarebbe possibile recuperando risorse con coraggiosi tagli alla spesa corrente improduttiva''.

''Chiediamo alle forze politiche un forte atto di responsabilita' in questo delicato momento per il Paese: serve un forte segnale di discontinuita' rispetto alla crisi, rimettendo al centro lo sviluppo e le forze produttive del nostro sistema economico - conclude Confesercenti -. Per questo occorre al piu' presto un Governo che agisca rapidamente e con la massima determinazione per rilanciare investimenti, occupazione e consumi. Un'azione decisa che tagli la spesa pubblica con i suoi troppi sprechi e riduca in modo tangibile il carico fiscale su imprese e famiglie''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Bankitalia
Bankitalia: disoccupazione resta elevata, calo solo graduale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4