mercoledì 22 febbraio | 19:44
pubblicato il 18/apr/2012 12:04

Crisi/ Confcommercio:In 2012 consumi giù, mai così da dopoguerra

In 2008-2012 Pil pro-capite -4,4%

Crisi/ Confcommercio:In 2012 consumi giù, mai così da dopoguerra

Roma, 18 apr. (askanews) - La crisi picchia sui consumi che registrano il livello più basso dal dopoguerra. Lo ha detto il direttore del Centro studi di Confcommercio, Mariano Bella, presentando i risultati dell'outlook Censis-Confcommercio di marzo 2012. "In termini di consumi pro-capite - ha sottolineato - il 2012 sarà l'anno peggiore dal dopoguerra ad oggi con un calo del 3,2%. Un calo che non ha precedenti nella storia della Repubblica dovuto anche al prospettato aumento dell'Iva. In termini reali i consumi caleranno del 2,7%". Per quanto riguarda il Pil pro-capite, ha aggiunto, "nel quinquennio 2008-2012 la riduzione è stata del 4,4% inferiore solo a quello registrato nel 1943-47".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech