giovedì 23 febbraio | 19:56
pubblicato il 12/set/2013 11:47

Crisi: Confcommercio, segnali di ripresa deboli ma contradditori

(ASCA) - Roma, 12 set - ''Suggeriamo massima cautela nel dire che siamo fuori dalla crisi: ci sono dei segnali di ripresa ma sono deboli e gravemente contradditori''. Lo afferma il direttore dell'Ufficio Studi di Confcommercio Mariano Bella nel corso di una conferenza stampa, confermando le previsioni di Pil e consumi del quadro macroeconomico di sette mesi fa, rispettivamente a -1,7% e -2,4%.

Il rinvio dell'aumento dell'Iva, lo stop dell'Imu e l'avvio dei pagamenti nei confronti della pubblica amministrazione rappresentano ''un semino, ma germogli ancora non ne vediamo. Ci stiamo confrontando con le macerie'', avverte Bella.

drc/cam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech