martedì 17 gennaio | 14:36
pubblicato il 09/feb/2013 12:16

Crisi: Confcommercio, Pil tornato indietro di 10 anni a livelli 2001

(ASCA) - Roma, 9 feb - La nuova ondata recessiva dello scorso anno ha fatto azzera il parziale recupero del Pil di poco piu' di due punti percentuali realizzato nel corso del biennio 2010-11, riportando indietro l'Italia di oltre dieci anni, sui livelli produttivi del 2001. Lo certifica Confcommercio nel suo Rapporto consumi realizzato dall'Ufficio studi, secondo cui le previsioni per il 2013 non sono positive.

Il prodotto interno lordo, si legge, scendera' ancora diminuiranno i consumi e l'occupazione. Nella media del 2012, secondo le ultime stime di Confcommercio, il Pil italiano e' diminuito del 2,1%, mentre per il 2013 e' attesa una flessione del prodotto interno lordo in quantita' piu' contenuta (-0,8%).

com-rba/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa