venerdì 20 gennaio | 23:20
pubblicato il 31/lug/2014 12:45

Crisi: Confcommercio, da dati Istat possibili segnali inizio ripresa

(ASCA9 - Roma, 31 lug 2014 - I dati diffusi oggi dall'Istat sull'occupazione e sull'inflazione indicano possibili segnali di ripresa dell'economia. Lo afferma la Confcommercio in una nota.

''Dopo sette trimestri di riduzione del numero di lavoratori occupati e dodici trimestri consecutivi di crescita delle persone in cerca di lavoro - si legge nella nota -, la riduzione del numero di disoccupati (-18mila persone) nel trimestre aprile-giugno e la crescita a giugno degli occupati pari a 50mila unita' rispetto al mese precedente, che aveva gia' fatto segnare 33mila occupati in piu', indicano, dall'inizio dell'anno in corso, una stabilizzazione del mercato del lavoro. E, pur restando fortemente critica la condizione complessiva, soprattutto per la componente giovanile, gli ultimi due mesi fanno segnare un'inversione di tendenza che da' qualche speranza di poter cominciare a costruire la ripresa nella parte finale dell'anno in corso''.

''Sul versante dei prezzi al consumo - prosegue Confcommercio -, il dato odierno, inferiore di un decimo rispetto a quanto previsto da Confcommercio (zero in termini congiunturali e 0,2 tendenziale), indica che l'inflazione sta per diventare un ricordo a cui gia' si associa, pero', il timore della deflazione. Tra gennaio 2013 e giugno 2014, infatti, la frazione beni e servizi che hanno presentato variazioni negative dei prezzi al consumo e' quasi raddoppiata (dal 14,8 al 27,8%)''.

''In sintesi - conclude Confcommercio - i presupposti favorevoli osservati sul mercato del lavoro potrebbero trovare nell'attuale dinamica dei prezzi una solida sponda per la ripartenza dell'economia, se soltanto si riducesse l'eccessivo carico fiscale gravante su famiglie e imprese.

Questo servirebbe anche a scongiurare il pericolo di una deflazione cattiva e duratura, che influenzerebbe negativamente aspettative e comportamenti di famiglie e imprese''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4