venerdì 09 dicembre | 08:46
pubblicato il 09/ago/2011 14:05

Crisi/ Confcommercio: Accelerare riforme, ma no ad aumenti Iva

Il dg Rivolta: Più condivisione su temi strategici

Crisi/ Confcommercio: Accelerare riforme, ma no ad aumenti Iva

Roma, 9 ago. (askanews) - Le misure annunciate dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per consentire l'anticipo del pareggio di bilancio al 2013 "vanno nella direzione auspicata, ma ribadiamo la nostra ferma contrarietà all'ipotesi di un aumento dell'Iva che avrebbe un effetto depressivo sui consumi oltre a generare tensioni inflazionistiche". Lo comunica in una nota il direttore generale di Confcommercio, Francesco Rivolta, che, in vista dell'incontro di domani tra Governo e parti sociali, aggiunge: "sui temi del lavoro e del welfare è, invece, evidente la necessità di proseguire sul terreno di riforma già seguito dalle parti sociali nell'ultimo triennio, a cominciare dallo Statuto dei Lavori". Per questo "occorre una razionalizzazione della spesa previdenziale e assistenziale - prosegue Rivolta - così da liberare risorse che possano essere utilizzate in maggiori consumi e in maggiori investimenti, e un fine tuning tra welfare pubblico e contrattuale. Sotto questo aspetto, peraltro, vale la pena segnalare che il terziario ha già costruito strumenti e risposte che possono dare un importante contributo per definire un welfare moderno e efficiente. Occorre, inoltre, - aggiunge - proseguire sul terreno della detassazione e decontribuzione del salario di produttività, per migliorare la competitività delle imprese e accrescere il 'valore' del lavoro". Per Rivolta, infine, "vanno ridefinite nuove regole tra le parti, che colgano l'evoluzione del lavoro e delle imprese in un quadro di condivisione indispensabile. Andare oltre lo Statuto dei Lavoratori, dunque, non solo è necessario - conclude - ma va fatto consentendo a tutte le parti in causa di portare il loro contributo costruttivo. Non è certo questo il momento delle divisioni, dei distinguo e delle fughe in avanti, mentre è fondamentale un'assunzione reciproca di responsabilità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni