mercoledì 07 dicembre | 17:43
pubblicato il 03/mag/2013 11:00

Crisi: Commissione Ue, deficit Italia al 2,9% nel 2013. 2,5% nel 2014

Crisi: Commissione Ue, deficit Italia al 2,9% nel 2013. 2,5% nel 2014

(ASCA) - Bruxelles, 3 mag - Il deficit italiano restera' al di sotto del 3% del Pil nei prossimi due anni, con una diminuzione nel corso del 2014. Lo rilevano le previsioni economiche di primavera della Commissione europea, diffuse oggi a Bruxelles. In base alle stime, nel 2013 il rapporto deficit/Pil e' previsto ''in declino marginale'', al 2,9%. Queste previsioni, sottolinea il documento, ''considera la decisione del governo di risolvere la questione dei debiti arretrati'', vale a dire il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione con le imprese. Un provvedimento, sottolinea lo studio, ''che implica investimenti addizionali pari a circa lo 0,5% di Pil solo quest'anno''. Per la Commissione europea nel 2014 la ripresa economica dovrebbe portare a ''una riduzione del deficit al 2,5% del Pil''. Questi dati permetteranno all'Italia, con ogni probabilita', di uscire dalla procedura per deficit eccessivo aperta dalla stessa Commissione europea. bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni