lunedì 20 febbraio | 03:41
pubblicato il 18/feb/2014 15:31

Crisi: commercianti e artigiani in piazza. 'Tempo attese e' finito'

(ASCA) - Roma, 18 feb 2014 - ''Il tempo delle attese e' finito, senza l'impresa non c'e' Italia. Riprendiamoci il futuro''. Con questi slogan commercianti ed artigiani aderenti a Rete Imprese Italia si sono riuniti oggi a Piazza del Popolo a Roma per manifestare il proprio dissenso alle scelte operate fino a questo momento per superare la crisi e chiedere al nuovo governo una svolta urgente di politica-economica.

''E' a rischio la pace sociale - ha sottolineato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli -, e' pericoloso lasciare le famiglie e le imprese sull'orlo della disperazione''. Gli ha fatto eco il presidente di Confesercenti, Marco Venturi: ''Noi non molleremo - ha detto -, saremo propositivi ma incalzanti. Saremo dialoganti ma pronti a tornare in piazza, se non avremo concrete e rapide risposte''.

Gli organizzatori hanno stimato una partecipazione di oltre 60 mila lavoratori aderenti a Confcommercio, Confesercenti, Casartigiani, Cna e Confartigianato. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia