martedì 21 febbraio | 22:31
pubblicato il 16/feb/2013 11:39

Crisi: Coldiretti, povero 1 pensionato su 10. Al Sud 1 su 4

(ASCA) - Roma, 16 feb - ''In Italia piu' di un pensionato su dieci (11%) si trova in una condizione di poverta' ma la percentuale sale al 23,5% nel mezzogiorno''. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base degli ultimi dati Istat sulla poverta' in Italia dai quali si evidenzia una tendenza al peggioramento della situazione. ''A pesare maggiormente sul bilancio dei 'ritirati dal lavoro' sono - sottolinea la Coldiretti - l'abitazione e l'energia (39,3 %), la spesa alimentare (21,1%) ed i trasporti e le comunicazioni (13,1%). Una percentuale superiore alla media viene assorbita - continua la Coldiretti - dalla sanita' (4,8 %) mentre percentuali al tempo libero (4,1%) o all'abbigliamento e calzature (3,8%)''. ''Nelle campagne ci sono piu' di 800 mila pensionati coltivatori diretti con pensioni inferiori o integrate al minimo di 460 euro al mese che stanno vivendo un periodo estremamente difficile''. E' quanto emerge da una analisi di Fedepensionati Coldiretti che denuncia ''l'insostenibilita' sociale della situazione dei coltivatori pensionati e delle loro famiglie, sulle quali si vanno sempre piu' scaricando i disservizi e le insufficienze dell'intervento pubblico''. Secondo Fecerpensionati Coldiretti ''c'e' la necessita' di intervenire per recuperare il potere di acquisto delle pensioni piu' basse; eliminare ogni forma di discriminazione fra lavoratori dipendenti ed autonomi anche per quanto attiene gli assegni familiari; riconoscere un sostegno per le famiglie che si fanno carico di accudire in casa gli anziani con disabilita' e/o non autosufficienza; definire i livelli essenziali di assistenza previsto dalla Legge 328/2000; potenziare i servizi di prevenzione presso gli ambulatori di medicina generale allo scopo di assicurare, agli anziani a basso reddito, gli accertamenti diagnostici in forma ambulatoriale, con riduzione delle liste di attesa, dei ricoveri in ospedale e della spesa sanitaria''.

com-ceg/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia