venerdì 09 dicembre | 20:33
pubblicato il 28/gen/2013 11:12

Crisi: Coldiretti, nate oltre 103.000 imprese rosa nel 2012

Crisi: Coldiretti, nate oltre 103.000 imprese rosa nel 2012

(ASCA) - Roma, 28 gen - A sfidare la crisi nel 2012 sono nate ben 103.391 imprese rosa che hanno fatto salire il loro numero complessivo in Italia a 1.424.743 nei diversi settori produttivi. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sui dati Unioncamere relativi al 31 dicembre 2012 dalla quale si evidenzia che nel tessuto economico nazionale oggi quasi una impresa su quattro e' condotta da donne (23,5%). La maggioranza delle imprese femminili - stima la Coldiretti - opera nel commercio (circa il 30%), ma una forte presenza si registra con oltre il 16% in agricoltura, nei servizi di alloggio e ristorazione (quasi il 10% e nel manifatturiero (8%). L'incremento rappresenta un dato positivo anche se evidenzia ancora le difficolta' del sistema Italia a garantire pari opportunita' all'universo femminile nel del sistema Italia. Quello che appare invece evidente - continua la Coldiretti - e' invece il rilevante contributo qualitativo che le donne imprenditrici hanno apportato al rilancio del sistema economico nazionale in termini di innovazione, creativita'.

In agricoltura dove la presenza femminile e' superiore alla media con quasi una impresa agricola su tre (29%) condotta dalle donne la capacita' di coniugare la sfida con il mercato, il rispetto dell'ambiente e la qualita' della vita a contatto con la natura sembra essere una delle principali ragioni della presenza femminile nelle campagne. Un impegno che - precisa la Coldiretti - e' infatti particolarmente rilevante nelle attivita' piu' innovative e multifunzionali come dimostra il protagonismo delle donne nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica, negli agriturismi o nelle associazioni per la valorizzazione di prodotti tipici nazionali come il vino e olio. L'ingresso progressivo della presenza femminile nell'agricoltura italiana - conclude la Coldiretti - ha certamente dato un forte impulso all'innovazione che ha caratterizzato il settore con l'ampliamento delle attivita' ad esso connesse come la trasformazione dei prodotti, la crescente attenzione al benessere, il recupero di antiche varieta', le fattorie didattiche, gli agriasilo, la pet-therapy, l'adozione di piante e animali on line e tante altre innovazioni in rosa.

com/dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina