martedì 28 febbraio | 16:23
pubblicato il 01/ott/2013 09:35

Crisi: Cnel, ripresa ancora debole. Servono ritmi piu' vivaci

(ASCA) - Roma, 1 ott - ''L'economia italiana e' attraversata da una fase di profonda crisi'' e ''i segnali di una possibile inversione di tendenza risultano ancora troppo deboli''. E' quanto emerge dal rapporto Cnel sul Mercato del Lavoro 2012-2013, dove si legge che ''tutte le misure di disagio e di divario nelle condizioni dei lavoratori si sono ampliate negli ultimi anni per l'effetto determinante della crisi. Le politiche del lavoro possono cercare di contribuire a superarla, ma difficilmente si verifichera' una inversione di tendenza se l'economia italiana non si riportera' su un sentiero di crescita per un periodo prolungato e a ritmi vivaci''.

drc/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Taxi
Taxi, Cgia Mestre: in Italia i costi di gestione più alti dell'Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech