venerdì 20 gennaio | 09:12
pubblicato il 01/ott/2013 09:35

Crisi: Cnel, ripresa ancora debole. Servono ritmi piu' vivaci

(ASCA) - Roma, 1 ott - ''L'economia italiana e' attraversata da una fase di profonda crisi'' e ''i segnali di una possibile inversione di tendenza risultano ancora troppo deboli''. E' quanto emerge dal rapporto Cnel sul Mercato del Lavoro 2012-2013, dove si legge che ''tutte le misure di disagio e di divario nelle condizioni dei lavoratori si sono ampliate negli ultimi anni per l'effetto determinante della crisi. Le politiche del lavoro possono cercare di contribuire a superarla, ma difficilmente si verifichera' una inversione di tendenza se l'economia italiana non si riportera' su un sentiero di crescita per un periodo prolungato e a ritmi vivaci''.

drc/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale