sabato 10 dicembre | 01:06
pubblicato il 05/ott/2013 14:54

Crisi: Cna, trionfa il fai-da-te. 85% italiani ripara elettrodomestici

Crisi: Cna, trionfa il fai-da-te. 85% italiani ripara elettrodomestici

(ASCA) - Roma, 5 ott - Tra le mura domestiche trionfa il fai-da-te. Lo assicura una indagine curata da Swg per Cna che analizza i cambiamenti indotti dalla crisi economica a partire dal 2008 nel rapporto tra gli italiani, gli elettrodomestici e la casa, soprattutto sul fronte delle riparazioni.

Dalla ricerca emerge che quando l'elettrodomestico difettoso si rompe, solo il 13% degli interpellati ne compra un nuovo; il 43% si affida a un tecnico per ripararlo, mentre il 42% sceglie la strada del fai-da-te, equamente divisi tra quanti si arrangiano da soli e quanti si affidano ad amici e parenti. Il ricorso a tecnici specializzati per recuperare i macchinari difettosi ha subito, nell'ultimo periodo, un incremento record. Quasi 35 milioni di consumatori ha fatto retromarcia rispetto al passato e non ricorre piu' all'acquisto immediato dell'elettrodomestico, ma chiama un artigiano o un professionista specializzato. Il 59% degli italiani, infatti, preferisce far riparare i propri accessori di casa. Una spinta in costante aumento e che oggi conta un 21% in piu' rispetto a pochi anni fa. Il cambio nei costumi riguarda anche le riparazioni casalinghe. Se la tendenza a far da se' permane nel tempo, e' aumentato anche il ricorso a idraulici, elettricisti, serramentisti e altri artigiani. Cosi', se da un lato, poco piu' della meta' degli italiani continua a improvvisarsi tecnico, cresce la quota di coloro che preferiscono chiamare uno specialista. Il ricorso all'idraulico e' aumentato del 18%, all'elettricista del 15%, ai serramentisti dell'11% e ad altre tipologie di artigiani del 12%. com-drc/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina