martedì 17 gennaio | 01:57
pubblicato il 27/dic/2013 11:41

Crisi: Cgia Mestre, cresce numero imprese ma crolla artigianato

Crisi: Cgia Mestre, cresce numero imprese ma crolla artigianato

(ASCA) - Roma, 27 dic - Complessivamente il numero delle imprese presenti in Italia ha superato quota 6 milioni e anche quest'anno il saldo tra la nati-mortalita' delle imprese rimane positivo. Lo rileva la Cgia di Mestre in uno studio, aggiungendo che nei primi nove mesi di quest'anno (ultimo dato disponibile) il saldo positivo si e' attestato a 7.668. A fronte di oltre 296.000 nuove iscrizioni hanno chiuso i battenti 288.340 attivita'.

Nonostante il dato sia positivo, rispetto agli ultimi anni e' in forte calo. Ad esclusione del 2008, quando la differenza tra le nuove iscrizioni e le cessazioni ha segnato -13.184, nel 2009 e' stata pari a +15.474, nel 2010 a +60.666, nel 2011 a +49.154 e nel 2012 a +19.984.

Se Lazio (+ 6.319), Lombardia (+5.702) e Campania (+2.489) sono le Regioni piu' virtuose, la situazione si presenta molto negativa soprattutto nel Nordest. L'Emilia Romagna (-1.465), il Friuli Venezia Giulia (-554) e il Veneto (-3.059) si collocano sulla parte bassa di questa particolare graduatoria. La situazione rimane altrettanto difficile anche in Piemonte (-1.564), in Liguria ( -448) e in Valle d'Aosta (-170).

Se il dato medio nazionale tiene, spiega la Cgia, crolla, invece, il dato riferito all'artigianato. Sempre nei primi nove mesi di quest'anno il saldo si e' attestato a -23.143.

La Valle d'Aosta e' l'unica regione che presenta un dato positivo, con un misero +1. Tutte le altre presentano il segno meno, con punte negative in Lombardia (-3.338), in Veneto (-2.544) e in Toscana (-1.967).

''Da anni l'artigianato segna il passo, soprattutto nell'edilizia e nei trasporti - commenta il segretario generale della Cgia, Giuseppe Bortolussi - La crisi del mercato interno, la mancanza di liquidita' e il forte aumento delle tasse hanno messo in ginocchio un settore che continua ad avere delle grosse potenzialita', ma sconta una situazione generale che penalizza soprattutto le piccole e piccolissime realta' imprenditoriali''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello