lunedì 05 dicembre | 03:26
pubblicato il 15/set/2012 13:02

Crisi/ Cgia: Imprese italiane pagano tassi interesse più alti Ue

A luglio costo del denaro al 3,71% in media

Crisi/ Cgia: Imprese italiane pagano tassi interesse più alti Ue

Roma, 15 set. (askanews) - Le imprese italiane pagano i tassi di interesse più alti tra le principali economie dell'area euro. A sostenerlo la cgia di Mestre che parla dell'ennesimo record negativo per il nostro Paese. Nello scorso mese di luglio (ultimo dato disponibile), il costo del denaro in Italia, sul totale delle consistenze in essere, ha raggiunto un tasso medio del 3,71%: nessun altro Paese tra i nostri principali concorrenti economici, affermano gli artigiani di Mestre, ha registrato una percentuale così alta. In Spagna, ad esempio, il tasso medio ha raggiunto il 3,67%, in Germania il 3,51% e in Francia il 3,20%. La media dei Paesi dell'area dell'euro si è attestata al 3,53%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari