sabato 03 dicembre | 19:12
pubblicato il 21/lug/2012 11:48

Crisi/ Cannata: Nessun timore per le nostre aste

Al Sole24Ore: Per l'Italia i mercati restano aperti

Crisi/ Cannata: Nessun timore per le nostre aste

Milano, 21 lug. (askanews) - Le aste di titoli italiani "sono sotto controllo, non solo quelle passate ma anche quelle future". Lo ha affermato, in un'intervista al Sole24Ore, Maria Cannata, direttore generale del ministero dell'Economia responsabile del debito pubblico. Per i nostri titoli, ha spiegato, "i mercati sono sempre aperti", come dimostra "il ritorno degli investimenti stranieri, perchè, rispetto ai rendimenti negativi dei Paesi 'core', l'Italia conviene". L'Italia è un Paese più forte rispetto a un anno fa, spiega Cannata, e "puo' cavarsela da sola, l'accesso ai mercati è sempre aperto anche in momenti più difficili rispetto a quelli che attraversiamo ora". Gli investitori esteri "stanno tornando perchè, rispetto ai rendimenti negativi dei Paesi 'core', conviene investire in Btp", prosegue Cannata, e la liquidità nelle casse dello Stato in luglio e agosto è tale "da non richiedere aste extra di Bot".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari