lunedì 23 gennaio | 03:49
pubblicato il 21/lug/2012 11:48

Crisi/ Cannata: Nessun timore per le nostre aste

Al Sole24Ore: Per l'Italia i mercati restano aperti

Crisi/ Cannata: Nessun timore per le nostre aste

Milano, 21 lug. (askanews) - Le aste di titoli italiani "sono sotto controllo, non solo quelle passate ma anche quelle future". Lo ha affermato, in un'intervista al Sole24Ore, Maria Cannata, direttore generale del ministero dell'Economia responsabile del debito pubblico. Per i nostri titoli, ha spiegato, "i mercati sono sempre aperti", come dimostra "il ritorno degli investimenti stranieri, perchè, rispetto ai rendimenti negativi dei Paesi 'core', l'Italia conviene". L'Italia è un Paese più forte rispetto a un anno fa, spiega Cannata, e "puo' cavarsela da sola, l'accesso ai mercati è sempre aperto anche in momenti più difficili rispetto a quelli che attraversiamo ora". Gli investitori esteri "stanno tornando perchè, rispetto ai rendimenti negativi dei Paesi 'core', conviene investire in Btp", prosegue Cannata, e la liquidità nelle casse dello Stato in luglio e agosto è tale "da non richiedere aste extra di Bot".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4