venerdì 20 gennaio | 11:26
pubblicato il 29/gen/2013 13:09

Crisi: Camusso, troppe le vertenze ancora aperte al Mise

(ASCA) - Roma, 29 gen - ''La situazione non c'e' dubbio peggiora ogni giorno come peraltro ci dicono per prime le associazioni delle imprese, basta vedere l'allarme dato ieri da Rete Imprese Italia sulle aziende e i negozi che chiudono''. Cosi' il leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine della presentazione del Piano del lavoro della Cgil di Roma e Lazio. Ci sono 300 tavoli aperti presso il Ministero dello Sviluppo economico, dice la Camusso, e ''se non risolvi le vertenze di origine hai man mano il problema dell'indotto e inoltre lo stesso dato della recessione del nostro paese e della diminuzione della crescita in assenza di politiche determina che altre imprese vadano in difficolta'''. La cosa che colpisce di piu' la Camusso ''e' come dentro quel lungo elenco di vertenze molte ci siano da un tempo troppo lungo per immaginare che ci si sia davvero lavorato per dargli una soluzione''. Quanto al numero dei lavoratori coinvolti in questa situazione, Camusso spiega che ''sono tanti'' ma va calcolato anche l'effetto trascinamento sulle altre imprese e dunque sugli altri lavoratori. bet/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale