domenica 04 dicembre | 03:45
pubblicato il 29/gen/2014 13:42

Crisi: Camusso, silenzio assordante della politica

(ASCA) - Venezia, 29 gen 2014 - ''Trovo un silenzio assordante della politica nazionale delle grandi vertenze aperte o sulle privatizzazioni''. Lo ha detto in un incontro con la stampa, a Mestre, il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. ''Il governo ha scelto di non contrastare con la legge sull'Opa l'operazione su Telecom e stiamo assistendo alla frammentazione del gruppo'', ha puntualizzato Camusso, che ha criticato l'''ottica di privatizzazione miope'' per le Poste. ''C'e' una politica puramente monetaria del 'giorno per giorno''', ha insistito Camussoo, evidenziando che, a suo vedere, Poste garantisce un flusso di ''dividendi superiore a quello che sara' l'incasso''.

''Siamo sconcertati come tutti che oggi si sia ripreso a discutere dell'Imu e della possibilita' di pagarlo - ha poi proseguito la segretaria -, senza aver posto il tema centrale che c'e' un 10% del paese che continua ad arricchirsi e gli altri che si impoveriscono''. Sulla legge elettorale, infine, ha spiegato come ''che il nostro sia un paese che da anni che deve farne una nuova e' noto ed e' legittimo. Cio' che non trovo legittimo e' che siccome non si sta discutendo di questo non si possa discutere di altro''.

fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari