giovedì 19 gennaio | 16:22
pubblicato il 11/lug/2012 16:08

Crisi/ Camusso: No lezioni di democrazia da Monti, è un cooptato

"Guida governo senza essersi confrontato con voto degli elettori"

Crisi/ Camusso: No lezioni di democrazia da Monti, è un cooptato

Roma, 11 lug. (askanews) - "imbarazzante" prendere lezioni di democrazia dal premier Mario Monti, che guida il governo per 'cooptazione' e senza nessun voto popolare. Lo afferma il leader della Cgil, Susanna Camusso, in risposta alle parole di Monti sulle difficoltà dei giovani dovute al ruolo giocato dalle parti sociali in passato. "Prendere lezioni di democrazia - ha detto la Camusso a margine dell'assemblea della Filt-Cgil - da chi è stato cooptato e non si è confrontato con il voto degli elettori è un po imbarazzante per il futuro democratico del paese. Farlo poi nella platea delle banche e degli interessi bancari, dentro questa grande crisi, meriterebbe un'ulteriore riflessione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale