mercoledì 18 gennaio | 03:22
pubblicato il 16/mar/2013 12:00

Crisi/ Bundesbank a Italia: Avanti con riforme, rischio aiuti Bce

Weidmann: Governo decide direzione politica,si assuma conseguenze

Crisi/ Bundesbank a Italia: Avanti con riforme, rischio aiuti Bce

Milano, 16 mar. (askanews) - La Bundesbank lancia un monito all'Italia: avanti con il processo di riforme e nessun ripensamento sull'euro, in caso contrario il Paese non potrebbe aspettarsi un'intervento della Banca Centrale europea nel caso in cui lo spread dovesse raggiungere livelli insostenibili. A dirlo è il presidente Jens Weidmann in un'intervista al settimanale Focus. "I cittadini ed il governo devono decidere la direzione politica nazionale e assumersi le conseguenze", ha affermato. "Quando i maggiori attori politici in Italia discutono di un'inversione delle riforme o dell'uscita dell'Italia dalla zona euro e, di conseguenza, i tassi sui titoli di Stato salgono, non possono poi pensare che questa sia o possa essere una ragione di intervento della banca centrale", ha spiegato il numero uno della Bundesbank e membro del consiglio direttivo della Bce. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa