martedì 28 febbraio | 18:59
pubblicato il 06/set/2011 17:47

Crisi/ Borse Europa contrastate limano cali, Milano chiude a -2%

Si ferma aumento spread Btp-Bund. Spiragli da dati im prese Usa

Crisi/ Borse Europa contrastate limano cali, Milano chiude a -2%

Roma, 6 set. (askanews) - Ancora una seduta di ribassi tra le Borse europee, con tentativi di moderazione delle perdite sul finale di seduta e incursioni in territorio positivo della piazza londinese. Tra i cali più forti ancora una volta quelli registrati a Milano, dove l'indice Ftse-Mib ha lasciato sul terreno l'1,98 per cento dopo esser arrivata a cedere il 3 per cento nel pomeriggio e dopo un crollo di oltre il 4,8 per cento ieri. A pesare sugli indici sono i crescenti timori di rallentamento della ripresa economica tra le economie occidentali, che fanno esacerbare i preesitenti allarmismi sulla crisi debitoria in Europa. Perché una crescita a rilento, o peggio ancora una ricaduta in recessione, deprimerebbe anche le entrate fiscali ora così necessarie ad alimentare i programmi di risanamento dei conti pubblici. Intanto dopo nuove tensioni mattutine sembra essersi stabilizzato il quadro sui titoli di Stato della penisola, con il differenziale di rendimento (spread) dei Btp decennali rispetto ai Bund della Germania che nel pomeriggio si attesta attorno ai 374 punti base. Mentre Parigi ha chiuso con un meno 1,13 per cento e Francoforte al meno 1 per cento, Londra ha segnato un recupero dell'1,06 per cento. L'euro ha fluttuato attorno ai livelli cui si era indebolito ieri, nel pomeriggio a 1,4015 dollari. Intanto cala Wall Street, che ieri era chiusa incamera le cadute di ieri delle piazze Ue accusando a sua volta flessioni, anche se i dati delle indagini sull'attività tra le imprese dei servizi si sono rivelati migliori del previsto ad agosto: hanno segnato un inatteso rafforzamento che tuttavia non ha coinvolto tutte le componenti, in particolare quelle sull'occupazione. A metà seduta il Dow Jones cede il 2,07 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech