sabato 03 dicembre | 18:46
pubblicato il 03/mar/2014 11:40

Crisi: Bono, non se ne esce con conservatorismi di stampo ottocentesco

(ASCA) - Monfalcone (GO), 3 mar - ''Un'impresa solida che sa guardare al futuro in un sistema di relazioni industriali partecipativo, emancipato da conservatorismi di stampo ottocentesco. In questo, la contrattazione decentrata, offre uno spazio di relazione importante dove coltivare l' ambizione di poter esercitare da protagonisti le sfide affascinantiche ci stanno di fronte''. Lo ha detto, in un convegno a Monfalcone sul welfare Giuseppe Bono, ad di Fincantieri e presidente Confindustria Fvg. ''Un welfare robusto presuppone un impresa robusta; un impresa robusta esige un riconoscimento dello Stato del suo ruolo centrale nel favorire la crescita e lo sviluppo di un Paese.

Sussistono questi presupposti nel nostro Paese'? Purtroppo no'' ha risposto Bono.

fdm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari