domenica 04 dicembre | 15:42
pubblicato il 12/giu/2013 12:00

Crisi/ Bonanni: Vicini a collasso, serve da tutti responsabilità

"Parti sociali pronte, tocca al Governo assumere iniziative"

Crisi/ Bonanni: Vicini a collasso, serve da tutti responsabilità

Roma, 12 giu. (askanews) - "La situazione economica e sociale è al limite del collasso". E' l'allarme lanciato dal segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, aprendo il XVII congresso della confederazione. "Ora - ha detto - ciascuno deve assumersi le proprie responsabilità, a tutti i livelli". Il numero uno della Cisl ha affermato che "le parti sociali sono pronte a fare la loro. Tocca ora al Governo e alle forze politiche assumere le iniziative necessarie per far uscire il paese dalla crisi. Insomma, bisogna confrontarci, discutere, trovare soluzioni insieme. Questa è la strada giusta. Il Governo non ascolti le sirene mediatiche, mosse dai poteri forti, che non vogliono ci sia una discussione trasparente". La responsabilità invocata da Bonanni deve riguardare tutti: "Governo centrale, governi locali, imprese, sindacati, banche, financo la magistratura che deve esercitare il proprio ruolo in autonomia con equilibrio e saggezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari