lunedì 05 dicembre | 10:00
pubblicato il 10/lug/2013 10:44

Crisi: Bonanni, taglio rating mostra condizione imbarazzante

(ASCA) - Roma, 10 lug - Il taglio del rating dell'Italia dal parte di Standard&Poor's mostra la condizione imbarazzante del nostro paese. Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, a margine di un convegno del sindacato sulle reti. Interpellato dai giornalisti sulle implicazioni del taglio di rating, Bonanni ha detto che ci saranno ''riflessi negativi, ma non me la sento di dire se il provvedimento sia eccessivo o no. Loro non guardano all'interno dei paesi.

Guardare all'interno del nostro significa vedere solo disoccupati, aziende che chiudono e forze politiche che litigano. Il nostro paese e' in una grande condizione imbarazzante e se si va avanti cosi' agonizzante''. ''Basta con le questioni che si ripetono da vent'anni - ha concluso Bonanni -. Basta litigi tra forze politiche''.

sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari