martedì 17 gennaio | 14:46
pubblicato il 22/gen/2013 13:23

Crisi: Bonanni, da prossimo governo subito riforma fiscale

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Il prossimo governo la prima cosa che deve fare e' la riforma fiscale che sia equilibrata che riduca fortemente la pressione su lavoratori e pensionati e modifichi il criterio di progressivita' favorendo di piu' le tasse indirette su quelle dirette''. Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, indica la priorita' per il prossimo esecutivo.

Nel corso di una conferenza stampa nella quale ha illustrato le indicazioni della Cisl al nuovo governo Bonanni ritopna poi' sula necessita' di rifinanziare gli ammortizzatori sociali con la cassa in deroga. ''Per rifinanziare gli ammortizzatori con la cassa in deroga occorrono 1,2 miliardi di euero. Se non si fara' ci daranno circa 5-600 mila disoccupati in piu' che si andranno ad aggiungere ai 3 milioni di disoccupati indicati dall'Istat''.

glr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa