domenica 04 dicembre | 05:48
pubblicato il 22/gen/2013 13:23

Crisi: Bonanni, da prossimo governo subito riforma fiscale

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Il prossimo governo la prima cosa che deve fare e' la riforma fiscale che sia equilibrata che riduca fortemente la pressione su lavoratori e pensionati e modifichi il criterio di progressivita' favorendo di piu' le tasse indirette su quelle dirette''. Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, indica la priorita' per il prossimo esecutivo.

Nel corso di una conferenza stampa nella quale ha illustrato le indicazioni della Cisl al nuovo governo Bonanni ritopna poi' sula necessita' di rifinanziare gli ammortizzatori sociali con la cassa in deroga. ''Per rifinanziare gli ammortizzatori con la cassa in deroga occorrono 1,2 miliardi di euero. Se non si fara' ci daranno circa 5-600 mila disoccupati in piu' che si andranno ad aggiungere ai 3 milioni di disoccupati indicati dall'Istat''.

glr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari