mercoledì 18 gennaio | 13:02
pubblicato il 29/gen/2014 15:20

Crisi: Barroso, Italia resta vulnerabile. Servono riforme

Crisi: Barroso, Italia resta vulnerabile. Servono riforme

(ASCA) - Bruxelles, 29 gen 2014 - ''L'Italia ha compiuto sforzi enormi, ma la sfida chiave, quella del debito, rimane, e l'Italia e' ancora vulnerabile''. Lo afferma il presidente della Commissione europea, Jose' Manuel Barroso, al termine dell'incontro tra il collegio dei commissari e la delegazione del governo italiano a Bruxelles per la presentazione di Expo 2015. Barroso riconosce che nel nostro paese ''la fiducia sta tornando'' e che dopo le misure avviate ''la situazione e' molto migliore rispetto agli anni precedenti'', ma ribadisce che l'Italia ''e' ancora fragile''. Per questo motivo chiede all'Italia ''finanze pubbliche solide e riforme strutturali''. bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa